Muscolo grande adduttore

Muscolo grande adduttore
Si mostrano il muscolo grande adduttore e i muscoli vicini
Anatomia del Gray(EN) Pagina 473
Azioniadducting of the hip joint
Nervoposterior division of the obturator nerve e divisione tibiale del nervo sciatico
Identificatori
TAA04.7.02.028
FMA22443

Nell'anatomia umana il muscolo grande adduttore è un muscolo che fa parte dei muscoli mediali della coscia. Nei libri antichi di anatomia veniva definito "custodes verginitatis" per la sua funzione.

Anatomia

Di forma triangolare si ritrova fra il muscolo gracile e il muscolo adduttore breve, si tratta del più profondo e più potente fra i muscoli adduttori dell'anca;a volte in anatomia i fasci superiori di questo muscolo vengono indicati come adduttore minimo. Si origina dal ramo ischiopubico del pube lateralmente all'adduttore minimo e si inserisce nei due terzi inferiori della linea aspra mediale del femore e sul tubercolo adduttorio del femore stesso. Gli altri muscoli adduttori simili sono:

Funzioni

Il muscolo è adibito all'adduzione delle cosce tramite contrazione muscolare, coi fasci anteriori permette la intrarotazione e la flessione, mentre coi fasci posteriori permette la extrarotazione e l'estensione; inoltre, data la sua origine dalla tuberosità ischiatica, influisce anche sull'equilibrio del bacino, infatti è un potentissimo retroversore.

Bibliografia

  • Frank H. Netter, Atlante di anatomia umana, terza edizione, Elsevier Masson, 2007, ISBN 978-88-214-2976-7.

Altri progetti

This article is issued from Wikipedia. The text is licensed under Creative Commons - Attribution - Sharealike. Additional terms may apply for the media files.