Muscolo bicipite femorale

Muscolo bicipite femorale
Il muscolo bicipite femorale, in rosso, dopo dissezione del muscolo grande gluteo.
Anatomia del Gray(EN) Pagina 478
Nome latinomusculus Biceps femoris
SistemaSistema muscolare
InserzioneCondilo laterale della tibia e testa del perone
AntagonistaQuadricipite femorale
AzioniEstensione coscia, flessione gamba
NervoTibiale (capo lungo) e Peroniero comune (capo breve)(L4-S1)
Identificatori
TAA04.7.02.032
FMA22356

Il muscolo bicipite femorale è un muscolo posteriore e laterale della coscia che, con la porzione del capo lungo insieme ai muscoli semimembranoso e semitendinoso forma il gruppo dei muscoli ischiocrurali. Il suo nome deriva dal fatto che è composto da due capi o ventri, il capo lungo e il capo breve. Assieme ai muscoli semimembranoso, semitendinoso e gastrocnemio delimita i margini della cavità poplitea.

Anatomia

Il capo lungo origina dalla tuberosità ischiatica, con un tendine comune al muscolo semitendinoso. Il capo breve origina dal terzo medio del labbro laterale della linea aspra del femore. I due capi convergono in un unico tendine che si inserisce sul condilo laterale della tibia e alla testa della fibula. Il capo lungo quindi è un muscolo che è in grado di agire su due articolazioni, anca e ginocchio, mentre il capo breve agisce solo sul ginocchio.

Azione

Con la sua azione è in grado di estendere la coscia (capo lungo), flettere la gamba e, a ginocchio flesso, di ruotare esternamente la gamba e la coscia.

In realtà l'azione del capo breve è limitata alla sola flessione della gamba sulla coscia, ed è pertanto un fascio escluso dal gruppo dei muscoli ischio-crurali.

Innervazione

Il capo lungo è innervato dal nervo tibiale(L5-S2) e il capo breve dal nervo peroniero comune (L4-S1).

Altri progetti

This article is issued from Wikipedia. The text is licensed under Creative Commons - Attribution - Sharealike. Additional terms may apply for the media files.