Homeless dumping

L'Homeless dumping o patient dumping è la pratica degli ospedali o del pronto soccorso americani di congedare pazienti senzatetto sulle strade anziché ospitarli o collocarli in un centro per senzatetto, specie quando essi necessitino di cure costose che non sarebbero rimborsate dal Medicaid o dal Medicare.[1][2] Molti senzatetto soffrono di disturbi mentali ma non riescono a trovare un posto in un istituto psichiatrico.[3][4] Tale rifiuto di cure si conclude spesso con la morte del paziente, tanto che nel 1996 è stata varata una legge anti-patient dumping nota come Emergency Medical Treatment and Active Labor Act.

Note

  1. Dumped On Skid Row, 60 Minutes, 17 maggio 2007. URL consultato il 21 maggio 2007.
  2. L.A. charges hospital in dumping of homeless, MSNBC, 16 novembre 2006. URL consultato il 21 maggio 2007.
  3. Scherl DJ, Macht LB, Deinstitutionalization in the absence of consensus, in Hosp Community Psychiatry, vol. 30, nº 9, settembre 1979, pp. 599–604, DOI:10.1176/ps.30.9.599, PMID 223959 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2011).
  4. Rochefort DA, Origins of the "Third psychiatric revolution": the Community Mental Health Centers Act of 1963, in J Health Polit Policy Law, vol. 9, nº 1, Spring 1984, pp. 1–30, DOI:10.1215/03616878-9-1-1, PMID 6736594 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2011).
This article is issued from Wikipedia. The text is licensed under Creative Commons - Attribution - Sharealike. Additional terms may apply for the media files.