Bafilomicina

Le bafilomicine sono una famiglia di antibiotici macrolidici tossici derivanti da Streptomyces griseus. Questi composti hanno simili attività biologiche agendo come inibitori delle V-ATPasi.

La bafilomicina più utilizzata è la bafilomicina A1. Essa viene utilizzata per evitare la ri-acidificazione delle vescicole sinaptiche in seguito all'esocitosi.

La bafilomicina ha attività antibatterica, antimicotica, antineoplastica ed immunosoppressiva. In aggiunta ha un'attività antimalarica[1]. È stato mostrato ridurre la resistenza multifarmaco. Può essere utilizzata come inibitore dell'attività dei lisosomi con effetti simili a quelli della clorochina.

La bafilomicina B1 potrebbe avere un potenziale come agente contro l'osteoporosi.

Note

  1. van Schalkwyk DA, Chan XW, Misiano P, Gagliardi S, Farina C, Saliba KJ. "Inhibition of Plasmodium falciparum pH regulation by small molecule indole derivatives results in rapid parasite death" Biochem Pharmacol. 2010 May 1;79(9):1291-9. PMID 20067768

Voci correlate

This article is issued from Wikipedia. The text is licensed under Creative Commons - Attribution - Sharealike. Additional terms may apply for the media files.