Vulcano (geologia)

Il vulcano è una struttura geologica generata dalla risalita del magma al di sotto della crosta terrestre, con conseguente fuoriuscita dello stesso da spaccature dette crateri.

La struttura del vulcano

Il cratere è lo sbocco esterno del camino. Oltre al cratere principale possono esserci anche quelli secondari.

Il cono vulcanico è il rilievo che si forma intorno al condotti, dovuto al deposito dei minerali eruttati.

Il condotto o camino vulcanico mette in comunicazione il bacino con l'esterno e permette la risalita del magma.

Il bacino magmatico è il serbatoio sotterraneo in cui si trova il magma che alimenta il vulcano.

Classificazione dei vulcani

Gli scienziati suppongono che ogni vulcano abbia la propria "vita" , essa ha una fase di nascita, una di attività e una di quiescenza che finisce con la morte.

Fasi eruttive

Un'eruzione vulcanica di solito presenta alcune fasi che possono succedersi in modo diverso:

Tipi di magma

Il magma è un miscuglio di minerali allo stato fluido, contenente gas e vapori. In base al contenuto in silice (SiO2), il magma è suddiviso in:

Magma e forma del vulcano

Il materiale eruttato e la sua composizione influenzano l'attività vulcanica determinando diversi tipi di eruzione:

Attività vulcanica secondaria

Numerosi sono i fenomeni di vulcanismo secondario, che possiamo raggruppare in emissioni di gas e di acque calde.

Emissioni di gas

Comprendono molte manifestazioni, che si distinguono, in base al gas che viene emesso, in:

Emissioni di acque calde

Le acque che circolano in profondità, a contatto con il magma, possono riscaldarsi e risalire in superficie, formando geyser o sorgenti termali.


This article is issued from Vikidia. The text is licensed under Creative Commons - Attribution - Sharealike. Additional terms may apply for the media files.