Veneto

Veneto



Stemma della regione Veneto




Bandiera della regione Veneto

Localizzazione
Stato Italia
Amministrazione
Capoluogo Venezia
Presidente Luca Zaia (LN)
Territorio
Superficie 18 407,42 km2
Abitanti 4 904 184 abitanti
Province Venezia, Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Verona, Vicenza
Comuni 571
Regioni confinanti Carinzia (A), Tirolo (A), Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Trentino-Alto Adige
Altre informazioni
Patrono San Marco Evangelista
Rappresentanza parlamentare 51 deputati, 24 senatori
Nome degli abitanti Veneti



Localizzazione della regione Veneto in Italia




Mappa delle province

Il Veneto è una regione italiana. Il suo capoluogo è Venezia. Il presidente della regione è Luca Zaia.

Storia

Abitato già nella preistoria, dapprima insediamento degli Euganei, fu in epoca protostorica occupato dal popolo dei Veneti, secondo la leggenda classica originari della Troade e della Paflagonia in Anatolia. Da insediamenti venetici traggono la loro origine molte importanti città della regione, quali Padova, Concordia, Oderzo.

Geografia

Province

Le sue province sono:

Città metropolitane

Confini

Il Veneto si affaccia a est sul Mare Adriatico, a nord confina con l'Austria, a ovest con la Lombardia, a sud con l'Emilia-Romagna e a nord-ovest con il Trentino-Alto Adige.

Geografia fisica

Morfologia

Il Veneto è la più ricca di pianure tra le regioni italiane. Poche colline, tra cui i Monti Euganei, mentre circa un quarto del territorio è montuoso: le Alpi e le Dolomiti si estendono su tutta la parte settentrionale e raggiungono un'altezza massima di 3343 (Marmolada). Ci sono numerosi fiumi che scorrono in Veneto: il Po ne segna il confine meridionale, l'Adige ed il Brenta entrano in Veneto, poco prima di raggiungere la pianura, mentre il Piave è il principale fiume che scorre in Veneto. In Veneto entra anche la parte più orientale del grande lago di Garda.

Clima

In Veneto c'è l'aria fredda delle Dolomiti all'aria mite delle coste Adriatiche, il clima Veneto è di tipo Sub-Continentale, Tra le zone climatiche principali troviamo: la regione alpina, caratterizzata da estati fresche e temperature rigide in inverno con frequenti nevicate, la fascia collinare e parte di quella pianeggiante dove il clima è più mite.

Fauna e flora

Le Dolomiti sono popolate da rarissimi esemplari di flora Alpina: achillea delle dolomiti, saponaria nana. A queste seguono i gruppi montuosi delle prealpi: i cui versanti sono coperti da estesi boschi di conifere e di faggi. Più in basso si estende la foresta Somadida in cui prevalgono gli abeti rossi e bianchi. La fauna è altrettanto diversificata, comprendendo specie tipicamente montane: camosci, caprioli, marmotte, daini, tassi, martore, faine ed anche, rarissime, le puzzole.

Turismo

Il Veneto è la regione più visitata d'Italia grazie alla grande città galleggiante, Venezia.

Economia

Settore primario

Lo sviluppo dell'agricoltura si basa sulla meccanizzazione che ha permesso di ottenere con minor costi alte produzioni di cereali, foraggio e barbabietole da zucchero. Nelle aree collinari si è estesa la viticoltura. Si producono vini pregiati come il Bardolino, il Valpolicella, il Soave, il Prosecco di Conegliano. Mele, pere, pesche e ciliegie sono prodotte un po' ovunque. Molto diffuso è l'allevamento di bovini, suini e pollame. Molto sviluppata redditizia è la pesca e l'acquacoltura di anguille e orate.

Settore secondario

Il Veneto è la regione italiana con la percentuale più elevata di occupati nell'industria. All'industria di più antica tradizione, laniera e petrolchimica, si sono aggiunte centinaia di piccole e medie imprese familiari. Alcune di queste hanno avuto uno sviluppo sorprendente come la Benetton e la Luxottica. Importanti sono anche l'industria dolciaria, quella della concia e quella del mobile.

Settore terziario

Il turismo costituisce una delle più importanti voci dell' economia regionale. Infatti, il Veneto, regione che si estende dalle Alpi al mare, oltre a quello paesaggistico naturale può vantare un patrimonio artistico eccezionale: 2000 ville patrizie e Venezia, considerata una delle più belle città del mondo.

Stemma

È costituito dalla rappresentazione del territorio regionale con il mare, la pianura e i monti. In primo piano è raffigurato il leone di San Marco.

Feste tradizionali

Tra le feste tradizionali del Veneto troviamo: il carnevale di Venezia. La regata storica si svolge la prima domenica di settembre a Venezia. La festa del redentore si svolge la terza domenica di luglio a Venezia.

Beni protetti dall'UNESCO

Tra i beni protetti dall'UNESCO, nel 1987 è stata inserita Venezia, grande citta del Veneto, Vicenza, iscritta nel 1994 e Verona inscritta nel 2000.Le Dolomiti sono Patrimonio dell'Unesco per eccellenza. Solo gli occhi possono raccontare quello che andremo a vedere: il Lago di Carezza, in cui si specchiano le guglie del Catinaccio; la Val di Fassa con Canazei, il Passo Pordoi, Arabba e Cortina d'Ampezzo, mondana ed elegante. Si scende poi fino alla laguna veneta, con Venezia e Piazza San Marco. Le ville palladiane sono un insieme di ville venete (del territorio della Repubblica di Venezia), concentrate per la maggior parte nella provincia di Vicenza. 24 ville Palladiane sono state inserite nei beni protetti dall'UNESCO nel tra il 1994 e il 1996.

Cucina

I piatti tipici del veneto sono:

Sport

Diverse sono le società venete che eccellono in campo sportivo.

Calcio

Nel calcio a rappresentare il Veneto nei campionati di vertice ci sono il ChievoVerona e l'Hellas Verona (1 scudetto) in quello maschile e Verona in quella femminile.

Pallavolo

Nella pallavolo a rappresentare il Veneto nei campionati di vertice ci sono Padova e Verona nel campionato maschile e Conegliano e Vicenza in quello femminile.

Rugby

Nel rugby a rappresentare il Veneto ci sono Treviso, Padova e Rovigo.

Bibliografia


This article is issued from Vikidia. The text is licensed under Creative Commons - Attribution - Sharealike. Additional terms may apply for the media files.