Sicilia

Sicilia



Stemma della regione Sicilia




Bandiera della regione Sicilia

Localizzazione
Stato File:Flag of Italy.svg
Amministrazione
Capoluogo Palermo
Presidente Nello Musumeci (#DB)
Territorio
Superficie 25832,39 km2
Abitanti 5032818 abitanti
Province 6 liberi consorzi comunali e 3 città metropolitane
Comuni 390
Regioni confinanti nessuna
Altre informazioni
Patrono Madonna Odigitria
Rappresentanza parlamentare 52 deputati|, 25 senatori
Nome degli abitanti Siciliani



Localizzazione della regione Sicilia in Italia




Mappa delle province

La Sicilia è una regione italiana.
Essa è la regione più vasta d'Italia.

Storia

Abitata fin dalla preistoria dai Sicani, popolazione che viveva di pastorizia, la Sicilia fu poi abitata nel XV secolo a.C. dai Siculi, popolo guerriero, che fece trasferire la popolazione sicana nelle zone interne per stabilirsi sulla costa orientale.
Nel 750 a.C. fu colonizzata dai greci, e nei successivi 600 anni vi furono combattute le guerre greco-puniche e romano-puniche.
Dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente fu soggetta all'invasione da parte di Vandali e Ostrogoti. Dopo le invasioni barbariche divenne territorio arabo e successivamente bizantino. Nel 1130 fu creato, sotto la dominazione normanna, il Regno di Sicilia, che fu governato da Angioini (francesi) e Aragonesi (spagnoli) e successivamente unito all'Italia meridionale sotto il nome di "Regno delle Due Sicilie".
Nel 1860, dopo la spedizione dei Mille condotta da Giuseppe Garibaldi, la Sicilia fu unita al resto d'Italia.
Nel 1946 l'isola divenne una regione a statuto speciale, provvista di un proprio "parlamento" (detto Assemblea Regionale Siciliana).

Geografia fisica

La Sicilia è l'isola più grande del mar Mediterraneo. È affacciata a nord sul mar Tirreno, a nord-est è divisa dal resto dell'Italia dallo stretto di Messina ed è bagnata a est dal mar Ionio, a sud-ovest è divisa dall'Africa dal canale di Sicilia. L'isola ha una forma che ricorda approssimativamente quella di un triangolo i cui vertici sono:

Rilievi

Il rilievo montuoso più elevato è l'Etna, alto 3350 metri, che è un vulcano tuttora attivo.
Altri rilievi montuosi sono i Monti Erei, i Monti Iblei, le Madonie, i Monti Nebrodi, i Monti Peloritani e i Monti Sicani.
Oltre all'Etna sono presenti i vulcani Stromboli e Vulcano, situati entrambi sulle Isole Eolie.

Idrografia

La Sicilia è circondata da diversi arcipelaghi e isole:

I principali fiumi siciliani sono l'Imera meridionale (143 km), il Simeto (113 km), il Belice (107 km), il Dittaino (105 km) e il Platani (103 km).

Clima

Il clima della Sicilia è di tipo mediterraneo, con estati calde e inverni miti. Sulla coste, soprattutto quella sud-occidentale, il clima risente maggiormente delle correnti africane e si verificano estati molto calde. Lungo la costa tirrenica, e in generale nelle zone interne, la temperatura è più bassa, gli inverni sono più freddi e la piove più spesso. Sull'Etna il clima è di tipo alpino.

Lingue

Oltre all'italiano, in Sicilia viene parlato la lingua siciliana. Tale lingua varia a seconda dei posti in cui viene parlato, per cui si hanno i seguenti tipi di accenti:

Sono inoltre presenti minoranze linguistiche, quali l'arbëreshë nel Palermitano, il greco-siculo nel Messinese e il gallo-italico nell'Ennese.

Amministrazione

Il capoluogo di regione della Sicilia è Palermo, che conta circa 650.000 abitanti. La regione è divisa nei seguenti enti istituzionali:

Libero consorzio comunale Capoluogo Abitanti
Libero consorzio comunale di Caltanissetta Caltanissetta 214.000
Libero consorzio comunale di Agrigento Agrigento 453.416
Città metropolitana di Catania Catania 1.078.130
Libero consorzio comunale di Enna Enna 171.921
Città metropolitana di Messina Messina 651.921
Città metropolitana di Palermo Palermo 1.250.296
Libero consorzio comunale di Ragusa Ragusa 320.003
Libero consorzio comunale di Siracusa Siracusa 404.271
Libero consorzio comunale di Trapani Trapani 436.459
Totale 390 Comuni della Sicilia 5.336.000 circa

Stemma

Lo stemma della Sicilia è un'emblema della Regione Siciliana.

Raffigura la triscele, un simbolo nazionale dell'isola, creata dalla mitologia fenica prima e dalla mitologia ellenica poi. È chiamata gorgoin, in quanto è la faccia di un mito presente nei libri del poeta ellenico Omero: Gorgone, che sarebbe la strega-maga che viene sconfitta da Ercole.

Galleria


Questa voce è stata eletta Articolo della settimana dal 28 ottobre al 3 novembre 2013


This article is issued from Vikidia. The text is licensed under Creative Commons - Attribution - Sharealike. Additional terms may apply for the media files.